lunedì 7 febbraio 2011

Pasta e fagioli con la nduja


Speravo di poter abbracciare il kitchen aid il più presto possibile ma così non sarà...
ma al peggio non c'è mai limite e mi spiego meglio.
Da qualche mese è venuta ad abitare una nuova famiglia nell'appartamento a fianco al mio. Si sa, sono costruzioni moderne, i muri sono sottili e sfortunatamente ho la mia camera da letto nel loro salone. Ma chi ha progettato queste palazzine? Al di là di tutto, mi chiedo e richiedo come si possa essere così maleducati e cafoni. Rumori 24 h su 24, bambini che piangono in continuazione, i genitori che urlano e sbattono porte e sedie. E' vero, non si può stare in silenzio, ma neanche arrivare a questo grado di inciviltà. Ho bussato al muro, ci ho parlato bonariamente, ma da una parte il discorso è entrato e dall'altra è uscito. Ho comprato persino i tappi per gli orecchi ma non funzionano! Sono disperata!! Mi sa che mi toccherà insonorizzare la stanza e chissà quanto mi costerà!

Fortunatamente ho passato la settimana e il week end a consolarmi con la mia yogurtiera neozelandese nuova di zecca, "easiyo", di cui sono molto soddisfatta! Lo yogurt è buonissimo!
Se poi c'è una pasta e fagioli piccante che ci riscalda, il tempo passa ancora meglio.
Per questa ricetta mi sono avvalsa di due importanti aziende con le quali collaboro: la MAGNATUM Club
ed ETERNI SAPORI DI CALABRIA. La prima, una splendida azienda umbra che mi ha fatto provare i fagioli borlotti tylor che potete trovare qui e la seconda, azienda calabrese che già abbiamo imparato a conoscere, commercializza la migliore nduja  di tutta la calabria.
Ma cos'è? 
Il nome nduja deriva dal francese "andouille", che vuol dire "salsiccia". Non è tuttavia una salsiccia, per quanto possa assomigliarci. E' fatta con carne di maiale, un po' di grasso, e molto peperoncino piccante. Può essere spalmata sul pane, crostini o aggiunta in cucina a molti piatti per sostituire il classico peperoncino :)

L'unione dei fagioli con questo insaccato vi sorprenderà :)

Ingredienti per 4 persone
300 g di pasta mista
300 g di fagioli secchi borlotti tylor Magnatum club
30/50 g di nduja (dipende da quanto la volete piccante)
2,5 l d'acqua
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale qb

Preparazione
Tenere a bagno i fagioli in acqua tiepida almeno per 10 ore.
Scolarli e sciaquarli sotto acqua corrente.
Nel frattempo, in una casseruola capiente scaldare l'olio e lo spicchio d'aglio, aggiungere i fagioli e coprirli abbondantemente con l'acqua indicata negli ingredienti.
Portare a bollore con una fiamma vivace, dopodichè abbassarla e lasciare sobbollire i fagioli per 30/40 minuti. Quando saranno cotti, prelevarne una piccola quantità da tenere da parte.  
Far riprendere il bollore alla casseruola (se l'acqua si è abbassata troppo aggiungetene un pò, ma che sia bollente) e lessare la pasta direttamente nei fagioli, questa cottura si chiama risottata e dona molto più sapore a tutto il piatto.
Frullare i fagioli tenuti da parte con un pò d'aqua di cottura. Aggiungere la purea quando la pasta sarà cotta e mantecare con fiocchetti di nduja che si scioglieranno con il calore.

NB Se non trovate la nduja aggiungete peperoncino tritato

37 commenti:

  1. che gustoso questo piatto! buon inizio settimana, a presto!!!

    RispondiElimina
  2. con quel tocco piccante immagino quanto sia buona..bacioni e speriamo che i tuoi vicini imparino ad essere piu' civili...

    RispondiElimina
  3. Chissà che buono e saporito!1 Bravissima
    buona serata Anna

    RispondiElimina
  4. Un bel piatto di pasta e fagioli è proprio quello che ci vuole di lunedi'!
    Baci da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  5. Che bel piatto di pasta e chissa' quanto saporita!!! Mi spiace per i vicini rumorosi, ma di gente incivile al mondo ce ne e' tanta!!1Un bacione!!!

    RispondiElimina
  6. Santo cielo, mi ricorda la prima casa in cui ho vissuto da sposata: i bimbi dei vicini la domenica mattina avevano l'abitudine di giocare a pallone contro il muro che dava sulla nostra camera da letto :-(

    Piatto saporitissimo, ad avercela la nduja...

    RispondiElimina
  7. Oddìo tesoro quanto ti capisco e ti ho nel cuore. La mia vicina è una pazza isterica la legare e si diverte proprio a tenere la musica a tutto volume peggio che allo stadio a qualunque ora nonchè a produrre rumori di ogni tipo. Se non mi è venuto un infarto fino adesso sono sicura che non mi verrà più! E' una settimana che non mi fa chiudere occhio perchè ad intervalli, nel cuore della notte, si diverte ad aprire e chiudere a ripetizione le persiane ovviamente sbattendole a più non posso! Ma riaprire i manicomi no eh?!?!?
    Vabbè, scusami per la divagazione ma su questo tasto sono una mina pronta ad esplodere!
    Sai che non ho mai assaggiato la nduja? a amando il piccante sono certa che la tua minestra è goduriosa. E poi la pasta e fagioli con la pasta mista è la mia preferita. Bacioni e...in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  8. Peccato non avere la 'nduja a disposizione !
    Mandi

    RispondiElimina
  9. nooooooooooo!!!!!
    poverina!!!
    io non sopporterei.
    consoliamoci con questa pasta così buona!

    RispondiElimina
  10. Da provare ..... molto presto, ciao
    bravissima

    RispondiElimina
  11. L'inciviltà non ha limite...
    Questa pasta e fagioli è favolosa!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Non immagini come ti capisco. Io ho i vicini del secondo piano che ballano a tutte le ore. Immagina che sono capaci di rientrare all'una di notte dalla balera e se per caso qualche passo non gli è riuscito bene oppure hanno visto qualcuno fare un passo nuovo.....si mettono a provare!!!!
    La ricetta....fantastica...ma questo già lo sai!!! Baci.....e a sopportare i vicini!!!!

    RispondiElimina
  13. @grazie mille amici!! la vostra "solidarietà" non mi fa sentire sola :)) un abbraccio a tutti!

    RispondiElimina
  14. Capisco il problema vicini...anch'io abito in un appartamento e per fortuna quelli che abitano sopra di noi sono spesso fuori casa!!!!
    Bello e gusotso questo piatto! baci

    RispondiElimina
  15. Hai tutta la mia solidarietà verso il problema. Non so se ti può consolare ma purtroppo è un problema che accomuna molti...
    Consolati con questa pasta e fagioli ...leggerina!!

    RispondiElimina
  16. no!!! Roby!!! ripagali della stessa moneta! ci sarà pur un momento in cui dormono e tu allora attacca li!!!! eheheh vedrai che la capiranno almeno!!!
    La ricetta è mervaigliosa ^_^
    un giorno ti chiamo che ho voglia di sentirti ^_^
    un bacio :)

    RispondiElimina
  17. ti capisco...io ho dei vicini che fanno casino h24!litigano giorno e notte....ormai ho perso la speranza...ma tu non perderla per il kitchen aid, mi raccomando!!!!

    RispondiElimina
  18. ..peccato per te, che con questi vicini ti tocca far buon viso, ma anche fosse cattivo..non c'è perggior vicino di chi pensa solo a sé stesso. Il mio mi obbliga a liberarci del micio :-((( !
    E, senti, detto tra noi, mi puoi spiegare "chéll'è la nduja"? Io nn l'ho proprio mai sentita nominare se non in giro x i blog!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Roberta, io ho DAVVERO la fortuna di abitare in un posto silenziosissimo, la palazzina è abitata da persone "musone" e schive che non vogliono far sapere "gli affaracci loro" e così regna il silenzio, immagino quindi cosa stai passando, coosco persone che hanno venduto la casa per questo motivo, ma non si può sempre fare...sai che ti dico? Che in "religioso silenzio" ci mangiamo un bel piatto di questa splendida minestra e tratteniamo l'urlo che naturalmente uscirebbe per la piccantezza della nduja :-D
    Per Cinzia: NON CEDERE, IL MICIO NON SI TOCCA...DIMMI DOVE ABITI CHE VENGO A DIFENDERTI :-D

    RispondiElimina
  20. Roby.. particolarissimo l'abbinamento.. chissà che bontà!!!! smack! .-)

    RispondiElimina
  21. Quanto tempo che non mangio la pasta e fagioli...mi hai fatto venir voglia...l'aggiunta della nduja è particolare, brava!
    simo

    RispondiElimina
  22. Anch'io avevo dei vicini così ma hai voglia a bussare!!! :-(
    i fagioli non sono tra i miei legumi preferiti, ma a quanto pare (gastroenterologo dixit) sono tra i pochi che posso mangiare, quindi ben vengano ricettine sfiziose!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. una variante davvero golosa!
    ottima l'aggiunta della 'nduja!
    io ce l'ho :)

    RispondiElimina
  24. Prima di tutto complimenti per la ricetta.
    In secondo tempo, tanta comprensione per la situazione con i vicini. Noi ci troviamo in una situazione paradossale e opposta. Io e il mio fidanzato siamo persone tranquillissime, molto rispettose degli altri e non abbiamo mai avuto problemi di nessun tipo. Difficilmente abbiamo ospiti e comunque niente festone con musica.
    Da qualche tempo al piano di sotto abita un pazzo che appena ci cada un cucchiaino o apriamo l'acqua dopo le nove di sera batte come un ossesso sul soffitto. Ci urla insulti e ci ha minacciati. Si puo' non sentirsi nemmeno più liberi di respirare in casa propria?
    Temevo i vicini rumorosi e mi sono ritrovata sto pazzo ignorante!!!
    Mi spiace davvero per la tua situazione, cerca di interrogare l'amministratore, cerca una soluzione perchè in casa si deve STARE BENE! Ti sono vicina.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  25. Sono strafelice di abitare in una casa mia! Ti ho nel cuore non sopporto i rumori soprattutto notturni... ed è anche diffile darti un consiglio! Parlane con l'amministratore forse è l'unica soluzione... un grosso abbraccio

    RispondiElimina
  26. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  27. I vicini rumorosi possono rendere davvero la vita impossibile... tentata la carta dell'amministratore di condominio che li "richiami" all'ordine? il problema è che se sono maleducati se ne fregano. Vabbè consoliamoci mangiando: la pasta e fagioli con la nduja non l'ho mai assaggiata,ma dev'essere buona con un tocco di piccante! baci!

    RispondiElimina
  28. Secondo me questa pasta e fagioli fa sparire anche i rumori...che buona!

    RispondiElimina
  29. il tuo problema è molto diffuso
    anch'io ti consiglio di chiamare l'amministratore
    ed esporgli il problema ,altrimenti risci di impazzire continuando in questo modo
    fortunatamente io non ho questo problema ma ho tanti amici che abitano in condominio e sono esasperati
    cambiando discorso la nduia mi fa impazzire
    la metto sulla pizza , panino , pasta
    dappertutto
    e questo piatto deve essere sublime
    io tempo fa' assaggiai a capo palinuro la pasta fagioli e cozze
    non ti dico era spettacolare
    quindi immagino questa pasta come deve essere buona
    bacioni katya

    RispondiElimina
  30. Che piatto saporitissimo, mi piace molto la nduja, purtroppo da noi è difficile da trovare, ma la cercerò, mi ispira tantissimo questo piattino!! Grazie Roberta,baci!

    RispondiElimina
  31. Ciao carissima, vivo la tua stessa situazione purtroppo. Bisogna cercare di non farsi slatare i nervi, purtroppo certe persone il rispetto non sanno proprio cosa sia e con gli incivili è impossibile ragionare :(
    I tappi li uso sempre anch'io....senza sarebbe un inferno!
    La tua pasta e fagioli è buonissima, anch'io la faccio spesso ma la nduja purtroppo qui non la trovo, ma se capiterà non me la farò scappare sono curiosissima di sapere com'è!
    Un bacione

    RispondiElimina
  32. Per fortuna ..per quanto riguarda i vicini molesti...io abito in un rustico isolato ma con vari problemi..se mai mi succedessi qualcosa poteri anche rimanere come un baccalà senza che nessuno se potesse accorgere..
    Ma pensiamo alla salue e al tuo piattino delizioso che scalda il cuore e lo stomaco..Cedo che in uno di quei negozi che vendono specialità meridionali magari potrei trovare il salame piccante!
    Baci

    RispondiElimina
  33. Ti prego, i vicini rumorosi no! Anche i miei lo sono, ma sono anche completamente rimbambiti e lamentarsi temo comporterebbe il rischio di reazione molto incivili... Però, effettivamente, da buona calabrese, trovo che la 'nduja, come il cioccolato, lenisca molti mali e l'idea di abbinarla ai borlotti non è per niente sbagliata, sai? Grazie infinite per le parole che mi hai lasciato ieri!

    RispondiElimina
  34. une combinaison qui me plait beaucoup.
    Beaucoup de saveurs.
    A très bientôt.

    RispondiElimina
  35. Fortunatamente gli inglesi sono silenziosi!
    La ricetta è estremamente gustosa!
    Barbara

    RispondiElimina
  36. Conosco la nduja e, per fortuna, ho una vicina di casa calabrese DOCG con cui ogni tanto avvio sedute di scambi gastronomici. L'accoppiata che hai scelto secondo me è semplicemente strepitosa!!!
    Ciao!

    RispondiElimina