lunedì 21 giugno 2010

Il 7 giugno con Luca Montersino c'ero anch'io...e la crostata di frutta con le sue basi


Il 7 giugno, ok è già passato, ma ultimamente mi trovo troppe cose in coda da pubblicare e il tempo è sempre poco!! (Argh)
L'incontro che c'è stato al Melbook store di Via Nazionale è stato meraviglioso, finalmente ho guardato dritto negli occhi il mio mentore, l'unico uomo che davvero sa fare movimenti "dal basso verso l'alto"
il pasticciere numero uno...LUCA MONTERSINO!
Mica potevo perdermi la presentazione del suo nuovo libro?? Naaaaaa ...e poi a Roma!!! Che C..o, che fortuna!!
Dovevo assolutamente incontrarlo, complimentarmi, chiedergli in ginocchio di assumermi agggratis nel suo laboratorio e di firmarmi tutti i suoi libri.
Ok, forse un pò troppo e in effetti qualcosa l'ho censurata.
Ammetto che la sequenza delle foto che ho pubblicato è un tantino lunghina ma ne vale davvero la pena.


Un pò di persone che lo aspettano...


Luca che parla del suo nuovo libro assieme ai "vertici" di Alice tv


Luca che firma in ogni dove...


I dolci meravigliosi che abbiamo mangiato, arrivati proprio dalla sua fantastica pasticceria


Questo tiramisù light era STREPITOSO!! Una bontà unica, mai degustata una cosa simile!!


Le buonissime meringhe: i biscotti tentatori!


Ecco la fetta del mio tris (che vergogna)  il libro appena acquistato!!



CROSTATA DI FRUTTA con le basi di Luca Montersino

Adesso tiè, beccatevi una crostata fresca fresca che ho realizzato per i 40 anni di mio cognato con le basi
di pasticceria di luca montersino... una vera bontà!





Ingredienti
500 g di crema pasticcera la ricetta è qui

per la pasta frolla, quantità di base:
1 kg di farina 00
600 g di burro
400 g di zucchero a velo
160 g di tuorli
1 bacca di vaniglia bourbon
2 g di sale
buccia di limone qb

e in più:
1 kg di frutta mista a piacere
5 cucchiai colmi di marmellata di albicocche
gelatina lucida torte


Preparazione

Per la crema pasticcera: Vi rimando sempre qui

Per la pasta frolla: Disponete su una spianatoia della farina a fontana mettendo al centro lo zucchero a velo, i tuorli, il burro a pezzetti e a temperatura ambiente, il sale, la buccia di limone grattuggiata e la vaniglia. Cominciate a lavorare gli ingredienti con le mani fino a sabbiare il composto.
Quando l'impasto si sarà compattato formate un panetto e avvolgetelo con della pellicola e riponetelo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.
L'intera operazione può essere eseguita anche con l'impastatrice.
Stendete la pasta frolla con il mattarello e modellatela all'interno di una teglia. Procedete con la così detta "cottura in bianco" circa 15 minuti a 180°.

Per la decorazione: Una volta fredda la base frolla, spalmate la marmellata, successivamente la crema.
Tagliate la frutta a tocchetti, e così come insegna Montersino, sistematela in maniera ragionata ma casuale! Lucidate con la gelatina ottenuta seguendo le istruzioni sulla bustina.

18 commenti:

  1. Quanto sono contenta per te!Io una crostata così me la sogno!!!Bravissima!Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. che bellissima esperienza *_* un po' ti invidio *_*montersino è proprio bravissimo!

    RispondiElimina
  3. Da quando arrivato su Sky non ne perdo una puntata, lo trovo delizioso (come i suoi dolci), non se la tira, spiega bene e ti vien voglia di fare tutto ciò che presenta.
    Beata te che hai potuto "assaggiare".
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  4. WOW Roby, che meraviglia! Montersino è il mio mitooooooooooooo! E la tua crostata favolosa, in tutti i sensi ^_^ Un bacione

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Uau!! Complimenti!!
    Anche io lo voglio un suo dolcino!

    RispondiElimina
  7. Ciao gioia che meraviglia...
    Sono felice per te, per aver avuto l'occasione di incontrare il mitico Luca e poi che crostata meravigliosa sbaglio o anche nel decorarla hai usato il suo metodo..ricordo che dice sempre 'spargete la frutta a caso per dare un pò di movimento al dolce'..:D..complimentoni tesoro fai sempre passi da gigante e sono felicissima per te...un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  8. O mamma che bontà.. sia i dolcetti della pasticceria d "LUCA".. sia la tua crostata.. mamma mia che tripudio di frutta fresca!! gnamm gnamm... bacioni

    RispondiElimina
  9. Ah però .....che meraviglia hai preparato !

    RispondiElimina
  10. Bravissima!!!! la crostata è irresistibile e che C..o a conoscere Luca!!! :-))))))

    RispondiElimina
  11. Una bella esperienza, e che fortuna conoscere Luca Montersino. La tua crostata è meravigliosa. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. non vorrai mica farti denunciare per molestie sessuali da luca vero? heheh
    beata te guarda...avrei voluto chiedergli la ricetta dei macarons..che alla prova del cuoco non ha detto tutte le dosi..maledetto! :p

    RispondiElimina
  13. che bell'esperienza!!! quanto mi piacciono queste cose!!! bacii

    RispondiElimina
  14. Che bello, avrei potuto esserci anch'io ma non ho potuto!!
    Bellissima la crostata ;)

    RispondiElimina
  15. wow, che esperienza da invidia! ottima la tua crostata, segno subito la ricetta della frolla!

    RispondiElimina
  16. Che bello incontrare Montersino, sarà stato certamente emozionante, e la crostata è bellissima!!
    Baciotto

    RispondiElimina
  17. auguri a tuo cognato e complimenti a te per la deliziosa crostata!
    baci e buon w.e.

    RispondiElimina